Come Scegliere il Costumone – Parte Prima

Siamo vicini alla nuova stagione 2018/2019 e vogliamo provare a dare un contributo per aiutarvi nella scelta del vostro costumone

La scelta del costumone è da sempre un momento importante per qualunche atleta che si approccia alle sue competizioni, e secondo noi di ak2.it, equivale alla scelta di un fido compagno di squadra o il proprio caddie. Esso ci accompagnerà in un percorso agonistico, e ci aiuterà a raggiungere i nostri obiettivi nel miglior modo possibile, ottimizzando le prestazioni.

In vista della nuova stagione, e per cercare di aiutare il nuotatore nella scelta del suo costumone, abbiamo pensato di realizzare delle piccole uscite, con consigli, informazioni utili ed esempi. Il tutto presentando i costumoni gara di Akron Italia, che offre ormai un panorama costumoni in grado di mettere tutti a proprio agio una volta scesi in vasca.

Costumone: da dove comincio?

Per prima cosa andiamo a specificare “come si legge un costumone” andando ad analizzare l’etichetta che si trova al suo interno e che ne specifica la sua composizione. Questo ci permetterà di individuare i materiali di cui il costumone è composto in modo da selezionare il modello più adatto alle nostre preferenze ed al tipo di gare che vogliamo affrontare. Dobbiamo concentrare l’attenzione sulle percentuali di nylon (poliammide) e di elastan (poliuretano) che compongono il costume. Il nylon apporta la necessaria rigidità che serve a garantire una perfetta aderenza e indeformabilità. E’ la garanzia che non ci saranno infiltrazioni in modo da minimizzare la resistenza all’avanzamento in acqua. L’elastan è una fibra in poliuretano utilizzata nei tessuti per conferire elasticità. Può essere allungata senza rompersi e resiste bene anche alla sudorazione e ai detergenti. Il giusto bilanciamento tra nylon e elastan è alla base di un buon costumone.

Etichetta Akron Costumone | AK2.IT

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I Costumoni Akron