Miglior costume da gara nuoto: non esiste!

Domanda che non avrà mai una risposta assoluta: qual è il miglior costume da gara nuoto?

Cari agonisti, master, campioni in erba ed amanti del nuoto. Mettiamo subito in chiaro una cosa: il miglior costume da gara nuoto non esiste!. Fin da piccolini tutti i nuotatori crescono con “il mito del costumone”, andando a mettere una “X” sul calendario man mano che i giorni passano e si avvicina sempre più il giorno del “primo costume gara”. Molto spesso notiamo una certa “ansia” nei nostri clienti, quando si tratta di fare l’acquisto. Abbiamo pensato di buttare giù alcuni spunti che ci auguriamo possano essere utili.

Punto A: principali cose da sapere per scoprire il miglior costume gara nuoto

Indifferentemente dalla marca o dal modello il costume gara da nuoto (o costumone come si dice in “gergo tecnico”) è composto principalmente da due elementi: nylon ed elastomero. Il nylon è la componente che da la “rigidità” al costume, mentre l’elastomero (come suggerisce la parola stessa) è il diretto responsabile dell’elasticità. Leggendo l’etichetta che tutti i costumi gara devono avere (solitamente è posizionata all’interno del costume gara) noterete che la loro composizione è sempre un mix di questi due elementi. Inoltre ogni costume da competizione deve esporre all’esterno, il così detto marchio FINA. Questo tagliando è un piccolo rettangolo verticale che contiene un codice identificativo alfanumerico ed un particolare disegno formato da quadratini neri e bianchi (ricorda un po’ i QR-Code).

N.B. Ultimamente i “bollini FINA” sono incollati sui costumi gara con una colla poco resistente che tende a deteriorarsi facilmente. Tenete bene a mente che in mancanza del tagliandino FINA i giudici gara potrebbero impedirvi di partecipare alle gare (per le gare nazionali possono essere clementi, ma per quelle internazionali assolutamente no) oltre nel bloccare la validazione dei record italiani, europei e mondiali.

Punto B: come indossare il costumone? Amore ed Odio a prima vista?

Soprattutto per chi è alla prime armi, indossare un costumone può essere davvero difficile e complicato. Poiché il costume gara deve essere una vera e propria “seconda pelle” esso vi dovrà regalare un perfetto mix di “costrizione ed avvolgimento”. Attenzione però, questo non vuol dire che il costumone deve farvi male. Ma sicuramente non potete pretendere di indossare un pigiama per le vostre gare. Qui di seguito trovate la regola N°1 per indossare il costumone:

  • Regola N° 1: NON DOVETE AVERE FRETTA E DOVETE STARE TRANQUILLI

Se volete scoprire tutte le regole per indossare il costume gara nuoto, seguite questi due link:

Senza girarci intorno, tutti i costumi gara se sono della misura giusta, saranno “difficili da indossare all’inizio”. Ma questo non deve essere un aspetto che identifica quale sia il miglior costume gara nuoto. Il modello X che per te può essere difficile da indossare, non è detto che sia così “rigido o duro” per il tuo collega di nuotata.

Punto C: linee guida per scegliere il miglior costume da gare per il nuoto

Alcune info e consigli per selezionare il proprio costume gara.

Il fattore estetico

Va detto che spesso e volentieri, ci facciamo influenzare dall’impatto visivo, che il costumone ha su di noi. Inutile nascondere che molti brand, per “attirare l’attenzione” e forzare le scelte del cliente, investono nell’utilizzo di colori, livree e dettagli forse più estetici che tecnici. Vero anche che per quanto sia un prodotto tecnico, anche il costume gara è un modo per dire chi siamo e come viviamo il nuoto. Nella nostra esperienza, abbiamo visto nuotatori e nuotatrici acquistare colori sgargianti e magari anche improbabili, ma come si dice in questi casi “cliente contento, cliente fidelizzato”. Quello che ci teniamo a dirvi è di non focalizzare la scelta esclusivamente sul fattore estetico. Ci sono molti altri aspetti da prendere in considerazione.

Dimmi il nuotatore che sei e ti diro che costumone provare

Solitamente consigliamo ai nostri clienti, di scegliere il costume da competizione, anche in base ai tipi di gara per i quali ci si vuole specializzare e per i quali si vuole puntare al podio. Alcuni modelli gara, possono essere più indicati per un particolare stile, o per una determinata lunghezza della gara (es. il velocista che affronta gare “corte” dovrebbe preferire un modello ad alta compressione, mentre il ranista potrebbe preferire un modello più elastico visto il movimento molto ampio delle gambe). Ovviamente in questo caso anche noi negozi specializzati, possiamo dire la nostra e consigliarti al meglio.

Anche il portafogli ha la sua parte

Altro fattore che “sposta parecchio” nella scelta del costume gara è il prezzo. Come tutti sanno il costume da competizione è il prodotto più costoso quando si parla di accessori e materiale tecnico. Per uomini e ragazzi si parte dai € 150,00 ai € 299,00 mentre per le donne e le ragazze i prezzi oscillano tra i € 250,00 ed i € 440,00. Senza voler sindacare sulle facoltà di spesa dei nostri clienti, il budget che ognuno di noi vuole investire può essere determinato da diversi fattori (anni di esperienza nel nuoto, obiettivi da raggiungere in termini di gare e competizioni, disponibilità economica in quel preciso momento ecc.), l’importante per noi è che sappiate che per ogni vostra esigenza, sapremo illustrarvi ed affiancarvi nella scelta.

Conclusioni: ma quindi qual è il miglior costume da gara per il nuoto?

Se siete arrivati fin qui nella lettura del nostro articolo, siamo sicuri che ormai avete la risposta in pugno. Il miglior costume da gare per il nuoto non esiste! Esistono nuotatori, esistono ragazzi e ragazze che sognano le olimpiadi, master che vogliono continuare a divertirsi. Ogni persona è fatta a modo suo, ha le proprie esigenze, vuole investire il giusto per il proprio materiale, sentirsi comodo dentro il proprio costume gara oppure sentirti compresso per dare il meglio di se. Non esisterà mai un modello perfetto o migliore dell’altro. Ogni brand, ogni prodotto risponde a determinate esigenze per un preciso segmento di nuotatori. L’unica cosa che conta è che voi siate convinti “che il vostro sia il miglior costume da gare per il nuoto”.

Si va bene… Se poi, per effettuare questa scelta venite in negozio, acquistate sul nostro shop online, ci telefonate, ci ri-telefonate, ci chiedete qualche piccolo sconto (ma mi raccomando che non sia sconto sullo sconto eh!) per noi la cosa si fa interessante 🙂

E voi concordate su questa nostra “visione”? Vi ricordate il vostro primo costumone? Cosa vi piace di più del vostro costume gara?

© RIPRODUZIONE RISERVATA SE PROVI A FARE COPIA INCOLLA DI QUESTO CONTENUTO NOI LO SAPREMO

RICEVI UN AIUTO PER IL TUO PROSSIMO ACQUISTO

Se questo articolo ti è piaciuto, iscriviti alla newsletter AK2 e ricevi una simpatica sorpresa che potrà aiutarti nel prossimo acquisto del tuo miglior costume gara nuoto

SCOPRI LE NOSTRE PROPOSTE

Nel frattempo scopri i modelli disponibili su AK2 nella sezione COSTUMI GARA NUOTO, ti basta cliccare qui.

RIVENDITORE UFFICIALE MARCHI

Rivenditore Akron Italia Specialist Autorizzato | AK2.it
Negozio Special
Rivenditore Aquarapid Specialist Autorizzato | AK2.it
Rivenditore AQRace Italia Specialist Autorizzato | AK2.it

Seguici su Facebook ed Instagram